Top
primavera Bolzano

In primavera Bolzano indossa la sua veste più bella e dà il meglio di sé in una vera e propria esplosione di colori e di profumi che trasforma ogni angolo del capoluogo altoatesino in una suggestiva opera d’arte. Nei 130 ettari di verde pubblico, distribuito lungo le passeggiate storiche del Guncina e di Sant’Osvaldo, nei 52 parchi, nei 2500 mq di aiuole delle piazze cittadine e nelle isole spartitraffico, i meravigliosi fiori e le varie piante mediterranee diventano veri e propri “arredi urbani”.

Bolzano In Fiore
spring, primavera, Frühling, Bolzano, Bozen

Tanti sono gli appuntamenti che invitano a visitare la città e a lasciarsi conquistare dal suo fascino naturale. Primo fra tutti l’appuntamento con la seconda edizione di “Bolzano In Fiore Arte/Kunstgarten Bozen”, una rassegna che per 10 giorni (dal 22/4 all’1/5) invita a riscoprire gli angoli più belli del capoluogo altoatesino attraverso suggestivi percorsi tra natura e arte, cultura e tradizione con installazioni d’arte contemporanea, create sotto la regia di RespirArt, suggestive decorazioni di piante e fiori e spettacoli di danza, musica e teatro organizzati in collaborazione con le più importanti istituzioni culturali di Bolzano.

Festa dei fiori Bolzano
Festa dei Fiori, Piazza Walther (Bolzano)

L’ultimo fine settimana, poi, i riflettori saranno puntati sulla tradizionale “Festa dei Fiori”, una kermesse storica che trasforma Piazza Walther in un immenso orto botanico dai mille colori coinvolgendo numerosi floricoltori che, oltre ad esporre bellissimi fiori e piante ornamentali, sono a disposizione di tutti i visitatori per consigli su come curare il proprio giardino o balcone. Sarà l’occasione per conoscere tutto su gerani, petunie, garofani e fucsie e fare shopping green tra i vari espositori. Anche dal punto di vista gastronomico i fiori saranno al centro della scena: con le settimane gastronomiche “Food&Flower” i ristoranti aderenti all’iniziativa proporranno deliziosi piatti gourmet creati utilizzando erbe aromatiche fresche e fiori commestibili.

Dal Giovedì Santo al Lunedì di Pasqua, 14-18 aprile, Piazza Walther ospiterà il Mercatino di Pasqua, appuntamento tradizionale che vedrà una ventina di espositori proporre prelibatezze altoatesine, prodotti dal maso, prodotti di artigiani e artisti, giochi per bambini e artigianato artistico tipico delle festività pasquali. Un ricco programma di animazione coinvolgerà le famiglie con bambini in divertenti laboratori creativi durante i quali i piccoli visitatori potranno cimentarsi nella creazione di decorazioni con materiali naturali, nel tradizionale gioco delle uova sode Eierpecken (o anche Koggele pecken), nella caccia alle uova di Pasqua e divertirsi sull’immancabile giostra e sul trenino.

In primavera inizia anche il fitto programma di visite guidate: accompagnati da una guida esperta si partirà alla scoperta delle principali attrazioni storico-artistiche esplorando anche i meravigliosi angoli nascosti della città.

Castelronda Bolzano
spring, primavera, Frühling, Bolzano, Bozen

La conca di Bolzano è considerata la zona con la più alta densità di castelli in Europa. Per chi vuole provare l’emozione di un tuffo nel passato non bisogna perdere il tradizionale appuntamento del Castelronda, dal 4 al 6 giugno, tre giorni nei castelli con un ricco programma di eventi per rivivere le atmosfere dell’affascinante e ancora misterioso periodo storico chiamato Medioevo. Gruppi altoatesini e provenienti dal resto d’Italia e dall’estero accoglieranno i visitatori in costumi d’epoca e proporranno diverse attività: dai duelli tra cavalieri all’artigianato d’altri tempi, dagli spettacoli col fuoco a quelli dei giullari, dal tradizionale mercato all’investitura dei cavalieri. Lungo circa 20 km, il Castelronda è un itinerario storico e panoramico senza uguali che passa da Bolzano, San Genesio e Terlano e regala lungo il percorso un’impagabile vista sui castelli e sulla natura che abbraccia la città e i suoi dintorni.

0

Rispondi