Top

Francia

Francia – Guida di Viaggio

Meta tra le più classiche, la Francia vanta notevoli attrattive che vanno dalle romantiche città agli scenari naturali più diversi e pittoreschi. Un viaggio in Francia è il modo migliore per scoprire una cultura ricca e dalle antiche origini, nonché  splendidi paesaggi che vanno dalle pianure costiere del nord-ovest alle aree montuose del sud-est.

Patria dello champagne, del decadentismo e della grandeur, saprà affascinare con le magie dalla suggestiva Provenza, terra di profumi e vestigia romane, e della Camargue, dove padroneggia la natura incontaminata. Ma non mancherà di stupire con i verdi paesaggi della Normandia, i villaggi fiabeschi della regione dell’Alsazia, le rinomate spiagge della Costa Azzurra e i tesori artistici conservati a Parigi, così come nelle città di Nantes e Strasburgo. Un viaggio in Francia è un’esperienza che arricchisce e che rimane nel cuore per sempre.

Dieci cose da fare e vedere a Parigi

Tour Eiffel
Il quartiere di Montmatre
II Louvre
Museo D'Orsay
La reggia di Versailles
Arco di Trionfo
La Saint - Chapelle
Bateaux Mouches sulla Senna
Spettacolo al Moulin Rouge

“Il Louvre”

“Parigi vista dall’alto”

Informazioni utili:

Quando visitare la Francia – I mesi migliori per concedersi un tour in Francia sono quelli primaverili e autunnali, quando il clima mite consente di godere dei paesaggi da cartolina come le fioriture del sud o i filari carichi d’uva in Alsazia o Borgogna. Ma la scelta può variare in base alle aree che si desidera visitare, infatti il Paese è caratterizzato da differenti zone climatiche.

Il nord è caratterizzato da un’estate fresca e piacevole, così come godibile è il clima ventilato della Costa Azzurra, mentre nello stesso periodo è meglio evitare il centro-sud, molto caldo e afoso, così come le città più grandi. I mesi invernali riservano sorprese agli amanti della neve e della magica atmosfera natalizia.

Cibo – Legata alla tradizione, nel corso degli anni la cucina francese ha saputo evolversi, e grazie all’incontro tra le eccellenti materie prime e le competenze degli chef più esperti ha saputo mantenere alta la sua reputazione di raffinatezza.

Tra le produzioni d’eccellenza celebri in tutto il mondo impossibile non citare immediatamente vini e formaggi. I primi, frutto di un’antica tradizione, sono esportati in tutto il mondo, così come i formaggi, tra cui i famosi Brie e Camembert, da gustare semplicemente accompagnati dalla baguette, il pane croccante, oppure utilizzati per gustose ricette come la quiche o le zuppe, che possono essere gustate nei bistrot, ma anche nei ristoranti più chic. A base di cipolle, di verdure oppure di pesce, come nella cucina marsigliese, sono un trionfo di gusto capace di soddisfare anche i palati più esigenti.

Come dimenticare i dolci: dagli sfiziosi bignè ai coloratissimi macarons, la pasticceria francese offre torte golose, come la Millefoglie e la Saint Honoré.

Trasporti – Per guidare in Francia bisogna essere in possesso di una patente di guida nazionale(internazionale se non provenite da un Paese membro dell’Unione Europea), del certificato d’immatricolazione – detto “carte grise” in francese – e di un certificato d’assicurazione.
Se il vostro soggiorno è inferiore a 6 mesi, potete circolare liberamente in Francia con la vostra macchina. Potete anche decidere di noleggiare un’auto sul posto: troverete società di noleggio in ogni aeroporto e nella maggior parte delle stazioni ferroviarie del Paese. In treno: Densa e molto centralizzata, la rete ferroviaria francese è gestita dalla SNCF. Per chi proviene da grandi città di Paese limitrofi, il treno è senz’alcun dubbio il mezzo di trasporto più pratico. Aereo: Parecchie città francesi ospitano un aeroporto internazionale: non solo Parigi , ma anche Bordeaux  , Lione  , Marsiglia  , Nizza ecc. Queste città sono ben servite anche da Parigi. Air France , la compagnia nazionale, collega la maggior parte delle città francesi a Parigi  parecchie volte al giorno con una media di un’ora di volo, ma anche le altre città del Paese tra loro.

o

Città da visitare in Francia

Parigi

La regina delle città francesi è una tappa irrinunciabile. Da Notre-Dame agli Champs-Élysées, dal Quartiere Latino a Montmartre i posti da vedere sono davvero tanti. Se siete in cerca di percorsi alternativi, fate un giro nel quartiere vibrante e multietnico di Belleville. E se siete già stati al Louvre e al Musée d’Orsay, provate il Museé de la Vie Romantique o il MAC/VAL, il nuovo museo Museo d’Arte Contemporanea Val-de-Marne.

Nizza

Tra il mare e le montagne, Nizza è il luogo perfetto per ricaricarsi e trovare un po’ di relax. La perla della Costa Azzurra conquista con la sua allure mondana, la sua atmosfera festosa o una passeggiata romantica lungo la spiaggia. Gli appassionati di arte non perderanno il Museo Matisse, mentre sulla Promenade des Anglais l’edificio neobarocco dell’Hotel Le Negresco racconta i fasti della città nel Primo Novecento.

Marsiglia

Piena di vita e di contraddizioni, colorata, baciata dal sole e affacciata su un mare blu profondo: benvenuti in una città che provoca forti emozioni e che rimane impressa nella mente e nel cuore. I tour a Marsiglia sono un must per chi ama le città di mare ed è intrigato dal fascino del melting pot tra culture.

Maggiore città della Francia meridionale e capoluogo della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Marsiglia contende a Lione la palma di seconda metropoli del Paese. Centro di origine antichissima – fu fondato circa nel 600 a.C. da marinai di origine greca – Marsiglia porta su di sé i segni della sua storia travagliata che ha come tratto distintivo quello di essere un grande porto, e quindi un crocevia di traffici, vite, avventure e culture.

Lione

Quella che un tempo fu capitale della Gallia romana, oggi è una delle città più conosciute di Francia. Oltre a musei, monumenti, parchi e una vivace vita notturna, che fanno di Lione una delle mete più apprezzate, tra le bellezze che questa città riserva c’è il centro storico cittadino, consacrato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, che è possibile ammirare durante un viaggio a Lione insieme alla celebre e fertile valle bagnata dalla confluenza tra il fiume Rodano e il fiume Saona.

Nantes

Porta d’ingresso alla Valle della Loira e alla Bretagnala città dei duchi incanta con i suoi mille volti. Da giacimenti culturali come la gotica Cattedrale di Saint-Pierre e Saint-Paul al quartiere storico dell’Île Feydeau e al Museo di Belle Arti. Per arrivare alle vigne del pregiato Muscadet e al La Baule, tra le più belle spiagge dell’Atlantico.

0

Rispondi